Risarcimento Danni
Risarcimento Facile
Call To Action Risarcimento Danni
Messaggio inviato!
Ti risponderemo presto.
Attenzione, errore in invio informazioni

Come comportarsi in caso di incidente stradale (Parte 1)


Risarcimento facile


SEI STATO COINVOLTO IN UN INCIDENTE STRADALE?

RICHIEDI UNA CONSULENZA LEGALE TOTALMENTE GRATUITA!

Risarcimento Facile ti sarà vicino e ti guiderà fino al giusto risarcimento per il danno che hai subito.

Con Risarcimento Facile richiedi il risarcimento di danni causati da sinistro stradale senza anticipare e sostenere nessuna spesa.


Una squadra completa di avvocati, periti e medici legali altamente qualificati e specializzati, ti ascolterà e in breve tempo, esaminato il tuo caso, valuterà l’opportunità e la convenienza di intraprendere l’iter per ottenere il risarcimento.


Risarcimento Facile ti offre assistenza legale gratuita.

Non dovrai corrispondere a noi alcun compenso, la nostra parcella, infatti, sarà interamente addebitata alla compagnia assicurativa del responsabile dell’incidente.

 

Anche nel caso in cui la richiesta di risarcimento abbia un esito negativo, sarà Risarcimento Facile a farsi carico di tutti i costi sostenuti.

Non perdere tempo, lasciati guidare da Risarcimento Facile, siamo l’azienda leader in Italia specializzata in risarcimento per danni subiti!

 

 

Come mi devo comportare in caso di incidente stradale?

 

La prima cosa da fare, è mantenere la calma. Detto ciò è importante che tu non firmi nessun modulo di constatazione amichevole se non sei d'accordo con l'altro guidatore specie se sei in stato di shock.
È chiaro che quando parliamo di incidenti stradali, bisogna fare una distinzione tra sinistri stradali con danni gravi a persone e cose, e sinistri stradali con danni lievi, come nel caso di piccoli tamponamenti con carrozzaria ammaccata, fanalini spaccati ecc..
Qualora, maleaguratamente ti trovi in un incidente con gravi danni alle cose o alle persone l'automobile non va spostata per nessun motivo. Bisogna comunque mettere in sicurezza il posto, quindi chiamate la Polizzia o i Carabinieri. In questo caso devi insistere sul fatto che deve essere redatto un verbale dettagliato sull'avvenuto incidente stradale.
Per i piccoli tamponamenti su strade di grande traffico, ricordati di rimuovere l'auto per non istruire il flusso del traffico. Devi spostare la tua auto, altrimenti devi pagare una multa che va dalle 38,00 alle 155,00 €.
Ricordati che qualora ci fossero testimoni, dovresti raccogliere le loro versioni dei fatti. In fase di processo possono essere rilevanti nel concorso di colpa.

Entro quanto tempo devo denunciare il danno alla mia compagnia assicurativa?

Dopo il sinistro stradale, devi denunciare entro tre giorni alla tua compagnia inviando loro una raccomandata con ricevuta di ritorno. Potete anche denunciare l'incidente stradale presso l'ufficio della tua compagnia assicurativa. In questo caso ricordati di farti rilasciare la ricevuta.

Come quantifico il danno materiale al mio mezzo?

Il totale della fattura comprende il valore del danno subito dopo il sinistro stradale, comprensivo di interessi di mora calcolati dal giorno in cui è avvenuto l'incidente stradale.

Nell'incidente oltre al danneggiamento della mia macchina, ho rotto il mio orologio. L'assicurazione copre anche gli oggetti che si sono danneggiati nell'incidente stradale?

Certamente, dopo aver dimostrato, magari con delle foto ad esempio, che nell'incidente indossavi il tuo orologio che si è rotto, potrai avere diritto al rimborso del valore attuale di tutti gli oggetti che portavi con te il giorno dell'incidente stradale.

In caso l'importo del danno della mia macchina sia superiore al valore attuale della stessa, cosa succede?

In questo caso avrai diritto al valore attuale della tua macchina, tenendo conto di quelle che sono le attuali quotazioni.

Se la mia macchina è andata distrutta? Ho diritto al risarcimento del danno subito?

In caso la tua automobile è andata distrutta in seguito al sinistro stradale, hai diritto al risarcimento del costo della rottamazione, al rimborso per il carro attrezzi.
Inoltre hai anche diritto, se dopo l'incidente rottami la tua auto e ne acquisti una nuova, alle spese di immatricolazione.

Quando firmare il CID

Il CID va firmato solo quando si arriva a un accordo comune sull'accaduto.

Quando non firmare il CID

Il Modulo di constatazione amichevole o modulo blu non va firmato quando non sei d'accordo con la controparte sull'accaduto, oppure quando sei in uno stato di shock emotivo che non ti permette di essere lucido e obiettivo. Inoltre bisogna non firmare il C.I.D. quando si sono verificati danni alle persone o quando l'ammontare del danno agli autoveicoli da risarcire è ingente.

Dove trovare il modulo di constatazione amichevole.

Puoi scaricare il CID a questo indirizzo

Quando bisogna spostare il veicolo dalla scena dell'incidente.

Negli incidenti con feriti o con gravi danni alle cose l'automobile non dovrebbe mai essere spostata. Presta massima attenzione quando metti in sicurezza il luogo dell'incidente.
Per incidenti lievi, con fanalini rotti o paraurti ammaccati su strade di grande traffico, l'autoveicolo deve essere subito spostato per non creare ostacoli alla circolazione.
La sanzione amministrativa prevista in caso di ostacolo al traffico ammonta a un importo compreso tra 38,00 e 155,00 euro.

Bisogna chiamare sempre le forze dell'ordine?

Se ci sono feriti o danni ingenti alle cose, chiamate le forze dell'ordine, insistete che sia redatto un verbale sull'accaduto con la rilevazione delle generalità delle persone coinvolte.

Testimoni dell'accaduto

Annota gli indirizzi di eventuali testimoni con le loro dichiarazioni. Tieni conto che in fase di processo le testimonianze sono decisive.

A chi denuncio il danno subito dopo l'incidente stradale

Denuncia il danno alla tua compagnia d'assicurazione entro tre giorni recandoti in agenzia o mediante raccomandata con ricevuta di ritorno.

Dopo aver denunciato il fatto al mio assicuratore, cosa può accadere?

Un consiglio spassionato: affidati sempre a un Avvocato esperto in materia di risarcimento danni da incidente stradale.
Il tuo assicuratore ti dirà: "Conosco un bravo avvocato che ti può dare una mano". Probabilmente lo è davvero, ma forse non è il professionista che stavi cercando.
In questi casi serve uno specializzato in materia di gestione sinistri, se vuoi ricevere il giusto risarcimento del danno subito.
Un'altra strada che il tuo assicuratore ti può proporre come procedura risarcitoria è costituita dalla applicazione della Convenzione Indennizzo Diretto, in base alla quale le compagnie di assicurazione che aderiscono al relativo accordo, si impegnano nel liquidare i danni subiti dai veicoli dei loro assicurati a condizione che questi ultimi, subito dopo il sinistro stradale, abbiano compilato e sottoscritto il modulo C.A.I. (Constatazione Amichevole di Incidente). Prima di accettare la Convenzione di indennizzo diretto devi sapere che a favore degli agenti che favoriscono la diffusione di questa procedura viene elargito un compenso.
Molte volte accade, che l'assicuratore del soggetto danneggiato tratta con i liquidatori di sinistri delle loro stesse Compagnie. Il danneggiato, dunque, avrà come interlocutore non più il suo avversario, bensì il proprio agente assicurativo rendendo il soggetto che vuole il giusto risarcimento più docile e più conciliante.
Inoltre, bisogna anche sapere che è presente un rapporto premi/sinistri. Ogni agenzia assicurativa locale è regolarmente tenuta sotto controllo dalla direzione generale. Quando il rapporto premi/sinistri diventa passivo e cioè quando le somme pagate per i sinistri superano quelle incassate per i premi di polizza l'Agente viene a trovarsi in difficoltà e potrebbe essere rimosso.
Altra iniziativa delle Imprese assicuratrici è costituita dai numerosi cosiddetti "Accordi A.N.I.A.", i quali sono finalizzati al contenimento del costo dei sinistri stradali e a evitare che nelle trattative relative al risarcimento del danno possa "intromettersi" un Avvocato.

Lesioni dopo un incidente stradale

Quando si riportano delle lesioni in un incidente stradale, bisogna recarsi al Pronto Soccorso dell&ospedale più vicino. Una volta fatti tutti gli accertamenti del caso, il medico deve redigere in modo dettagliato, il referto o certificato medico relativo ai danni fisici riscontrati. Lesioni e infortunio: come fare con il lavoro. L'infortunio dal punto di vista assicurativo è diverso dall'infortunio che abbia a che fare con il posto di lavoro. Un individuo che ha subito una lesione, che ha il collare o che cammina con le stampelle può decidere di andare a lavorare ugualmente. I certificati non devono essere quelli dell'Inps, ma bastano quelli del medico di base o dell'ospedale.

 

COME COMPORTARSI IN CASO DI INCIDENTE STRADALE (PARTE 2)

 

CONSULENZA GRATUITA
Chiama Risarcimento Danni
Scrivi Risarcimento Danni
Messaggio inviato!
Ti risponderemo presto.
Attenzione, errore in invio informazioni
risarcimento facile

Messaggio inviato!
Ti risponderemo presto.
Attenzione, errore in invio informazioni

Commenti all' articolo

Autore: fraenza bruno
commento del 01/03/2016 ora 00:33
mia figlia 12 gennaio veniva travolta da una sbarra di un posteggio proprietà del comune senza sicurezze che invadeva la corsia di marcia macchina rotta naso rotto polizia sul posto,dopo 50 gg nessun perito si è fatto vivo la denuncia è stata fatta ,la PS intervenuta ha rilevato l'incuria della sbarra libera e decrepita,nonostante un legale nulla si muove esistono tempistiche da rispettare
Autore: Maicol Iunco
commento del 20/02/2016 ora 21:49
Ciao oggi ho avuto un incidente avuto lievi contusioni ma comunque dopo essere andato al pronto soccorso mi hanno segnato 8 giorni di malattia. Vorrei sapere io posso andare comunque a lavorare?
Autore: Antonio di blasi
commento del 02/01/2016 ora 14:57
Oggi ho avuto un incidente stradale,ero in moto e l'auto che mi ha incidentato non mi ha dato la precedenza, cosa devo fare?
Autore: Vincenza Sgaramella
commento del 08/12/2015 ora 15:29
salve, il mio ragazzo ha subito un incidente in macchina mentre tornava a casa, da parte di una persona che ad un incrocio che non ha rispettato il dare precedenza. per fortuna il mio ragazzo andava piano ma l'altra persona no provocando un danno abbastanza pensate alla macchina , e per fortuna non al mio ragazzo. il giorno dopo le due parti hanno deciso di chiudere con una constatazione amichevole ma adesso il mio ragazzo sta "combattendo " con l'assicurazione in quanto la sua macchina è stata valutata ad un prezzo molto basso e considerando che la macchina ha solo 10 anni ed è in ottimo stato, e naturalmente il danno supera il valore della macchina. è possibile che si paghino tanti soldi all'anno di assicurazione e nel momento in cui una persona è coinvolta in un incidente nel quale ha anche il 100% della ragione si trova a non riuscire a sistemare la propria macchina perché l'assicurazione non vuole rimborsare il danno subito o costretto addirittura a prenderne una nuova (non potendo ovviamente accollarsi un'ulteriore spesa) .
Autore: Dione
commento del 21/11/2015 ora 20:16
Il gg 17 sono stata coinvolta in un incidente! Venivo colpita a forte velocità da un veicolo ke perdendo totalmente il controllo arrestava la sua corsa solo qualche metro più avanti colpendo la bancarella di un extracomunitario. Subito mi precipitavo da luu offrendogli soccorso. Dopo qualche minuto sentendo parlare di alcoltest se ne andava lasciando il veicolo incidentato sul posto e aenza nemmeno accertarsi delle mie condizioni fisiche o quelle dei miei due figli in macchina . Torto o ragione Nn è determinante X me. Vorrei solo capire se il suo comportamento è lecito. l'ambulanza accorsa sul posto per lui Nn lo ha trovato e nemmeno i vigili quanfo sono intervenuti. Sono andati a cercarlo a casa ma Nn c'era.... Si è reso reperibile solo il gg dopo! 😓 Sono sconvolta e anche un po demoralizzata. Posso agire contro il comportamento di questa persona? È come eventualmente?
Autore: raffaele chiara
commento del 19/10/2015 ora 12:18
Salve, vorrei sapere se: nel caso in cui l'assicurato che ha torto è ha debitamente compilato il modulo CAI (quindi doppia firma), consegna la denuncia alla propria agenzia, e la sua agenzia apre il sinistro ancora prima della mandataria è un'operazione corretta? oppure è sempre obbligatorio aprire il sinistro anche in caso di torto? Grazie
Autore: Rosario
commento del 07/10/2015 ora 13:21
Buongiorno , Mio fratello è' stato investito a circa 10 metri dalle strisce pedonali e purtroppo a perso la vita , il conducente si è fermato ma ha spostato l'auto dal luogo dell'impatto mortale l'autista comunque viaggiava in un centro abitato a circa 30 km orari... Ho diritto al risarcimento dei danni non patrimoniali ?
Autore: luca rossi
commento del 03/08/2015 ora 14:00
Salve volevo sapere ...puo' succedere che quando si va al pronto soccorso per tamponamento il dottore non dia neanche un giorno di prognosi? O deve dare per forza alcuni giorni?
Autore: ferrari silvia
commento del 02/07/2015 ora 10:42
salve volevo info su risarcimento da infortunio stradale avvenuto il 10 dicembre 2014 di cui ho riportato danni fisici da urto con vettura che non si e fermata stop, ho fatto 120 gg. di prognosi più diagnosi da RMN di ernia dicale collo , e contusione gomito, L'offerta dell'assicurazione e stata di €. 1.180,00 che non ha coperto quasi le spese sostenute per visite e esami , come si fa per aprire contenzioso con assicurazione con vertenza in tribunale e consigliabile ?
Autore: Biyanka Tzvetanova
commento del 14/02/2015 ora 15:02
Il 4 dicembre attraversavo una strada molto trafficata sulle strisce pedonali. Pioveva e c'era buio. Alla metta delle strisce una machina mi ha investita e travolta sulla strada. E arrivata l'ambulanza. Sono stata trasportata in ospedale in stato di shok. Il autista ha spostato la macchina e ha inquinato le prove. Pioveva e quelli della municipale non hanno rilevato e scritto niente. Dopo hanno aspettato la mia dichiarazione, quella del tipo e hanno scritto che io attraversavo la strada a 12 m prima delle strisce. Pare che i testimoni non ci sono... Come posso risalire al registro delle ambulanze per chiedere a loro da dove mi hanno prelevato? Loro possono testimoniare?
Autore: lara Veres
commento del 10/02/2015 ora 13:56
Ieri sera alle 19,30 tornando a casa in bicicletta, su una strada dritta, una macchina che girava a sinistra nn mi ha visto e mi e' venuto addosso. Mi ha fatto volare per aria,ma li per li nn mi sentivo male fisicamente, ma solo impaurita e trematremavo.oggi ho mal di testa, cervicale e vertigini. Se vado a pronto soccorso,faranno la denuncia a quel signore? È troppo tardi per andarci? Grazie per la vostra risposta
Autore: Risarcimento Facile
commento del 11/02/2015 ora 12:41
Gent.ma sig.ra Lara, in merito alla sua richiesta di consulenza per l'incidente stradale occorsole, le possiamo dire che se avverte ancora problemi di salute relativi all'investimento causato dall'auto, potrà recarsi anche oggi in Pronto Soccorso e spiegare l'accaduto. Quanto alla denuncia, lei entro 90 giorni potrà presentare denuncia/querela presso le Autorità Competenti per lesioni personali. Restiamo a disposizione per qualsiasi chiarimento. Cordialmente. Staff Risarcimento Facile
Autore: Letona B.Marina
commento del 12/12/2014 ora 13:57
Mercoledi scorso ho fatto un incidente stradale da sola , avendo un tasso alccolici piu 4. Ma le strade erano bagnate per un ponte. Avevo appena cambiato le gomme da neve e cio e stato fatale per la strada sdrucciolevole . Quanto dovro aspettare per il verbale ??? E la multa ??? Da quanto sara??? Erano 5 del mattino . E non volendo ritornare a casa mia son rimasta a dormire sulla casa di mia figlia , ma non sopportando il freddo , mi sono messa a guidare !!! Cosa devo aspettare ? E per l,infirmazioni ; per averle il piu presto possibile da chi dovro rivolgermi ???
Autore: gaetano digraci
commento del 14/09/2014 ora 09:00
a seguito di incidente stradale con solo lievi danni ai due mezzi coinvolti a richiesta della polizia intervenuta ho fornito la mia dichiarazione in merito alla dinamica dell'incidente mentre la controparte sebbene presente ha fornito la sua dichiarazione tre giorni dopo. E' corretto o no senza alcuna giustificazione?
Autore: Michele Sisto
commento del 19/04/2014 ora 16:56
Nel mese di luglio 2011 ho fatto un incidente nel quale avevo torto,nel 2014 ho cambiato assicurazione la quale mi ha detto che se non avevo incidenti pagavo molto di meno però mi ha aasicurato che dopo un certo periodo di anni la tariffa tornava come se non avessi fatto nessun incidente, cortesemente mi potete far sapere dopo quanti anni avviene questo. Grqazie
Autore: Michele Sisto
commento del 19/04/2014 ora 16:55
Nel mese di luglio 2011 ho fatto un incidente nel quale avevo torto,nel 2014 ho cambiato assicurazione la quale mi ha detto che se non avevo incidenti pagavo molto di meno però mi ha aasicurato che dopo un certo periodo di anni la tariffa tornava come se non avessi fatto nessun incidente, cortesemente mi potete far sapere dopo quanti anni avviene questo. Grqazie
Autore: isabella campanale
commento del 03/04/2014 ora 17:51
Dopo il tamponamento . Se. Si anno delle lesioni entro quanto puoi andare al pronto soccorso?
Autore: Erica bragato
commento del 26/08/2013 ora 20:45
Ho subito un tamponamento violento domenica. Il valore dei danni alla mia auto e molto alto.
Autore: Sebastiano Barbagallo
commento del 08/05/2013 ora 18:49
Vorrei sapere se il personale addetto al pronto soccorso in ospedale,medico e infermieri, sono tenuti a chiedere, e a scrivere sulla cartella clinica, notizie e dinamica dell'incidente stradale al ferito,o a chi lo accompagna in ospedale. Grazie

Commenta l'articolo


Dicono di noi


Carmelo S.

Stavo andando a lavoro e per un cretino non ci sono arrivato e mi sono rotto pure il femore. L’assicurazione non voleva pagare e soldi per un avvocato e per le perizie mediche non ne avevo. Per fortuna loro hanno anticipato tutte le spese e una volta avuto il risarcimento si sono ripresa la loro parte. Grazie.

Melania R. di Reggio Calabria

Tre anni fa, dopo un incidente disastroso in autostrada, avevo perso l’uso delle gambe per le fratture multiple che avevo subito! Finalmente ho avuto ragione e sono stata risarcita.

Anna F. (Matera)

Sono contenta di aver scelto Risarcimento Facile, perchè mi ha sostenuto nel disbrigo della pratica di risarcimento danni per un sinistro stradale, a causa del quale ho riportato la frattura di un polso e il colpo di frusta. Il servizio è stato tempestivo e soprattutto l'assistenza totale mi ha accompagnata per ottenere la giusta compensazione in brevissimo tempo.

Torsello D. Lecce

Viale Università a Lecce in bici, di macchine nel traffico ce ne sono, ma quel giorno un deficiente non mi ha visto e mi ha investito nel bel mezzo delle strisce pedonali vicino l’obelisco. Ringrazio tutto lo staff perché fin dai giorni in ospedale e fino a quando non ho ottenuto il risarcimento mi hanno sopportato.






risarcimento facile

Messaggio inviato!
Ti risponderemo presto.
Attenzione, errore in invio informazioni